Come arredare la stanza degli ospiti

Nelle case contemporanee di chi ha spazio in abbondanza la camera degli ospiti è ancora presente, anche se spesso viene sfruttata come studio, o arredata per gli scopi più diversi. Comunque si decida di utilizzare questo spazio aggiuntivo, avere un letto in più è sempre una comodità: per la serata in cui il coniuge russa veramente troppo, o anche per l’occasione in cui uno o più amici fanno tardi, perché li si può agevolmente invitare a fermarsi per la notte. Scegliere un letto matrimoniale, a una piazza e mezza o singolo è una questione di spazio e di opportunità.

Arredare la stanza degli ospiti: perché scegliere un letto matrimoniale

Quando si ha spazio in casa per allestire una camera per gli ospiti è di solito sempre comodo aggiungere agli arredi un letto matrimoniale. Questo per una semplice motivazione: può ospitare almeno due persone comodamente. Certo, se lo spazio a disposizione è minimo, allora si può anche valutare l’idea di un classico letto a una piazza e mezza: se si ferma un singolo amico, starà comodissimo; se invece decideremo di ospitare una coppia di amici, non avranno alcun problema, del resto difficilmente dovranno occupare il letto per molti giorni di seguito. Il letto grande è quindi un’ottima scelta, per altro un poco scomoda nel caso in cui questa camera sia sfruttata in modo diverso da quello di ospitare qualcuno a dormire. I letti grandi occupano molto spazio, se usiamo questa stanza come studio, o ad esempio come palestra avremo il letto sempre tra i piedi.

Arredare la stanza degli ospiti: Perché preferire un letto singolo

Solitamente nella stanza degli ospiti si preferisce il letto singolo in svariate situazioni: quando non si tratta di un’ambiente molto ampio, o anche nelle occasioni in cui si utilizza questa stanza anche per altri scopi. Per altro oggi sono disponibili in commercio anche comodi divani letto singoli, che nascondono un secondo spazio letto nella parte sottostante, da utilizzare solo quando necessario. Per altro un classico letto singolo si può allestire come un comodo divano, sono sufficienti un paio di ampi cuscini e il più è fatto. Sono anche disponibili in commercio letti singoli economici per arredare la stanza, con un pratico vano contenitore sotto la rete, che permettono di sfruttare tutto lo spazio a disposizione senza rinunciare a nulla. Le testiere in tessuto non eccessivamente colorate o “imponenti”, sono la scelta migliore tra i prodotti disponibili in commercio.

Il resto dell’arredamento
Chi si ferma a dormire ospite di una famiglia in genere tende a non avere grosse pretese. Per il resto dell’arredo della stanza potremo quindi non preoccuparci eccessivamente della funzione occasionale di questo ambiente, concentrandoci maggiormente su come la usiamo nelle giornate “normali”, quando non abbiamo alcun ospite in casa. Comunque è sempre consigliabile posizionare almeno un comodino e una sedia, oltre ad un appendiabiti, che serviranno per l’ospite prima del sonno. Non sarà necessario predisporre dei cassetti liberi, ma ovviamente se si pone una cassettiera nella stanza è buona cosa lasciare il cassetto superiore vuoto, l’eventuale ospite potrà così usarlo come preferisce.

Hosting wordpress a 1€ Hualma