vacanza alle Tremiti

L’arcipelago delle Tremiti è perfetto sia per un fine settimana, sia per una vacanza di una settimana o più. Le due isole maggiori, San Domino e San Nicola, sono abitate tutto l’anno e offrono varie soluzioni per il soggiorno. Cerchiamo di capire come arrivare dal porto di Vieste alle isole Tremiti e come organizzare la vacanza.

Dal Gargano alle Tremiti

Le Tremiti sono piccole isole al largo della Puglia, proprio di fronte al Parco Nazionale del Gargano. Si raggiungono comodamente in traghetto, grazie alle numerose corse che partono ad ogni ora del giorno. Ovviamente in periodo turistico il numero dei traghetti quotidiani è il maggiore possibile, mentre le corse sono più diradate in pieno inverno, o comunque quando non c’è un gran via vai di turisti. Dal porto di Vieste fino all’attracco a San Domino si impiega poco più di un’ora, cosa che permette di visitare l’isola anche solo in giornata. Visto però che un tour in barca delle isole e una gita al loro interno sono itinerari imperdibili, il consiglio è quello di fermarsi almeno una notte, approfittando delle varie soluzioni disponibili.

La vacanza alle Tremiti

Chi soggiorna in Puglia per le vacanze e decide di trascorrere una singola giornata all’interno dell’arcipelago, può limitarsi a prenotare il traghetto. Se invece si desidera soggiornare almeno per qualche notte in una delle strutture ricettive a San Domino o a San Nicola, allora è consigliabile prenotare con un certo anticipo. Hotel, B&B e piccoli alberghi sono presenti, ma ovviamente i posti sono disponibili solo in un numero preciso e ridotto. In alcuni periodi dell’anno può poi essere più difficile trovare posto per il pernottamento rispetto ad altri. Il traghetto non permette di portare con sé l’automobile, ma stiamo parlando di un arcipelago di piccole isole, dove non si sente la mancanza di un mezzo a motore. In ogni caso se necessario è possibile trovare uno scooter, o un altro mezzo, da noleggiare in loco.

Cosa vedere alle Tremiti

Stiamo parlando di isole abitate da vari secoli, cosa che ci viene testimoniata anche dai resti presenti presso gli insediamenti più grandi. Sull’isola di San Nicola è ancora visibile una grande abbazia-fortezza, particolarmente interessante, dove è presente anche il Santuario di Santa Maria a Mare. Di particolare interesse è poi di certo la natura incontaminata, che caratterizza questi luoghi. L’unica spiaggia di sabbia di tutto l’arcipelago è a San Domino, l’isola comunque offre molte altre piccole spiagge, con scogli e fondale perfetto per un tuffo. La macchia mediterranea ricopre buona parte delle isole e invita a una passeggiata, soprattutto nel periodo primaverile. Gli sportivi non si annoiano di certo alle tremiti, sono moltissimi gli itinerari da seguire a piedi, così come le opportunità di sport all’aria aperta. Imperdibile poi è il tour dell’arcipelago in barca, che tocca anche le isole minore e gli scogli. Capraia, Pianosa, il Cretaccio, la Vecchia, sono tutte isole e scogli raggiungibili in barca, dove si può sbarcare per una breve passeggiata alla scoperta della fauna e della flora locali.

Hosting wordpress a 1€ Hualma