cuccioli di razza

Cuccioli di Razza: come distinguerli e dove acquistarli in sicurezza

Quando ci si approccia all’acquisto di un cucciolo di razza il dubbio è quello di incappare in spiacevoli situazioni di non sicurezza ed attendibilità, soprattutto se ci si basa sulle innumerevoli notizie di traffico di cuccioli canini.
Infatti, se nel cane adulto è tendenzialmente facile distinguere le caratteristiche tipiche della sua razza di appartenenza, nel caso dei cuccioli, fino ai tre mesi, il rischio è quello di non essere sufficientemente informati ed esperiti per scongiurare inconvenienti e incappare in una fregatura.
La tenerezza dei cuccioli sta nell’avere delle forme arrotondate che li accomuna tutti, indipendentemente dalla razza di appartenenza. Molto spesso è necessario attendere il processo di crescita e di sviluppo del cucciolo per riuscire a riconoscere le peculiarità che gli permettono di distinguersi dagli altri e quindi annoverarlo all’interno di una determinata razza canina. Per questo motivo, non di rado, il rischio, soprattutto per i meno esperti, è quello di confondere un cane di razza con un meticcio o viceversa.

Dove acquistare un cucciolo di razza?

La vendita cuccioli di razza deve essere necessariamente eseguita da personale professionista in strutture idonee. A tal proposito, per acquistare cuccioli di razza, la prima imprescindibile accortezza è quella di rivolgersi a negozi specializzati che saranno in grado di accompagnarvi nella scelta della razza più consona alle vostre esigenze e vi permetterà di avere dei riferimenti affidabili ed attendibili.
Per scongiurare qualsiasi problematica è necessario richiedere il pedigree, che, con un decreto del 1992, è stato definito obbligatorio, per tale ragione un cane sprovvisto del pedigree non può essere definito di razza e quindi non può essere venduto come tale. Addirittura, chi commercializza cuccioli sprovvisti di pedigree rischia di incorrere in sanzioni piuttosto ingenti.
Il pedigree non è altro che la carata d’identità del cane, in cui vengono annotate la data di nascita, l’allevatore e, la razza di appartenenza. Questo documento, obbligatorio per l’allevatore, consente di tenere traccia di alcune importanti informazioni dei genitori del cane, così da certificarne la derivazione di razza e la sua derivazione genetica.
Il costo del pedigree, se rapportato al prezzo del cucciolo di razza, è sicuramente irrisorio sia per l’allevatore che per l’acquirente finale, quindi, in fase d’acquisto, non ha senso non richiederlo (ed esigerlo!). Va ricordato che il pedigree non contraddistingue il cane di valore, quanto il cane di razza e che è necessario prestare particolare attenzione ai cuccioli in arrivo dall’Est Europa in quanto, spesso, hanno un pedigree contraffatto.
Qualora si desideri avere maggiore sicurezza riguardo l’autenticità della razza, è possibile rivolgersi ad un veterinario che, in quanto esperto in materia, potrà aiutare nell’identificazione della purezza anche nel caso in cui il cane sia sprovvisto di pedigree.

Come distinguere un cucciolo di razza?

Se ci si è recati da un allevatore serio o in un negozio specializzato non si avrà di che temere in merito alla razza del proprio cucciolo. Ad ogni modo, le associazioni cinofile danno alcune direttive precise in merito alle caratteristiche fisiche e comportamentali comuni ad una determinata razza e consentono, anche ai meno esperti, di avere delle indicazioni precise e puntuali sulle particolarità a cui prestare attenzione.
Si tratta di quello che viene comunemente chiamato standard, ed indica le caratteristiche da valutare in fase di identificazione del cane di razza.
Tra le particolarità fisiche su cui focalizzare l’attenzione troviamo: la forma della testa e del muso, la forma della mascella e delle orecchie, il colore degli occhi e del mantello, la coda e il pelo. Inoltre, è necessario fare una valutazione adeguata anche a dentatura, tronco, arti anteriori e posteriori.
Se ad un primo acchito molte di queste peculiarità potrebbero sembrare irrisorie, da un’analisi più attenta ed accurata ci si rendere conto che tutti questi elementi permettono di identificare la differenza tra una razza e l’altra, oltre che tra un cucciolo di razza e un meticcio. Ne consegue che, in fase di valutazione di un cane di razza, tanto più le caratteristiche di quest’ultimo si avvicineranno a quelle dello standard, tanto più sarà autentico.

Hosting wordpress a 1€ Hualma