assumere vitamina d

Cosa fa la vitamina D? E quali sono i benefici dell’assunzione di vitamina D?

Sapevi che la vitamina D non è in realtà una vitamina?

Sai che oltre l’80% della popolazione italiana è carente di vitamina D? Inoltre, sai che questa vitamina in realtà non è una vera e propria vitamina? Se non sai queste ed altre informazioni, continua a leggere il nostro articolo, discutiamo su cosa fa la vitamina D per la nostra salute e perché è così importante.

Anzitutto, facciamo luce un pochino sulla sua storia.

La scoperta della vitamina D

L’esistenza della vitamina D è stata presa in considerazione per la prima volta nel 1840 quando un medico polacco scoprì che l’incidenza del rachitismo (un disturbo scheletrico) aveva un tasso di incidenza molto più elevato nei bambini che vivevano nel centro industriale di Varsavia rispetto a quelli che vivevano in campagna.

Questo studio portò a conclusione che la differenza relativa nella prevalenza del rachitismo era dovuta all’esposizione al sole. La sua ipotesi non fu ben accolta e largamente ignorata dalla medicina ufficiale.

Successivamente, nel 1980, Sir Edward Mellanby scoprì che i beagle tenuti esclusivamente in ambienti chiusi e nutriti con una dieta a base di farina d’avena sviluppavano il rachitismo che, con l’aggiunta di olio di fegato di merluzzo, poteva essere trattato con successo. Seguirono ulteriori test e sperimentazioni e fu scoperta la vitamina D.

Le diverse forme di vitamina D

La vitamina D è disponibile in una varietà di forme diverse. Le più importanti per l’uomo sono la vitamina D2 e la vitamina D3.

D2 è sintetizzato dalle piante. D3 è sintetizzato dalla pelle quando è esposta ai raggi ultravioletti B (UVB).

La vitamina D non è in realtà una vitamina, ma piuttosto un precursore di ormoni (proormone). Quando il nostro corpo è esposto o riceve vitamina D, attiva le vitamine nel fegato e nei reni. Questo processo di attivazione (noto come sintesi vitaminica) trasforma la vitamina D in un ormone (o vitamina D attivata).

Possiamo immagazzinare vitamina D attraverso l’esposizione al sole, un numero limitato di alimenti e integratori alimentari che puoi acquistare su Secondo Natura, uno shop online di erboristeria.

Benefici per la salute

Perché abbiamo bisogno della vitamina D?

La vitamina D è legata a numerosi benefici per la salute grazie alla sua capacità di influenzare le attività genetiche. Di seguito è riportato un elenco dei benefici per la salute che si possono avere grazie all’assunzione di vitamina D.

Promuove ossa sane

La vitamina D stimola l’assorbimento di calcio e fosforo nel corpo, entrambi essenziali per mantenere la salute delle ossa. Una sua carenza, in un bambino, può manifestarsi come rachitismo e in un adulto come osteomalacia (ammorbidimento delle ossa) o osteoporosi.

La vitamina D può aiutare a dimagrire

Stai cercando di perdere peso? Assumi questa vitamina così preziosa per il nostro organismo. Infatti, assumere quantità adeguate di vitamina D può darti la possibilità di dimagrire. Alcuni studi hanno dimostrato che, assumere quotidianamente integratori di calcio e vitamina D, possono farti perdere più peso di un trattamento fatto con una pillola placebo. La ricerca ha suggerito che il calcio e la vitamina D extra hanno funzionato come soppressori dell’appetito.

Diminuisce i tassi di cancro

La ricerca epidemiologica in fase iniziale suggerisce che l’incidenza e il tasso di mortalità per alcuni tipi di cancro sono inferiori tra gli individui che vivono alle latitudini meridionali, dove i livelli di esposizione alla luce solare sono più elevati. I ricercatori pensano che la variazione nei livelli di vitamina D può riuscire a spiegare la discrepanza.

La vitamina D regola la crescita cellulare e la comunicazione cellula-cellula. Alcuni studi hanno suggerito che la forma ormonale attiva della vitamina D può rallentare o addirittura ridurre la progressione del cancro promuovendo la differenziazione cellulare, diminuendo la crescita delle cellule tumorali, stimolando la morte cellulare e prevenendo l’angiogenesi o la formazione di nuovi vasi sanguigni.

Un aiuto contro la depressione

Il sole – e la risultante vitamina D – hanno legittimi superpoteri di benessere. Tanto che livelli adeguati di questa vitamina sono legati alla prevenzione della depressione e alla regolazione dell’umore. La ricerca ha mostrato che le persone con depressione che hanno ricevuto integratori di vitamina D hanno ottenuto dei benefici nei loro sintomi.

Potenziamento del sistema immunitario

La vitamina D regola l’espressione dei geni che influenzano il sistema immunitario. Ciò significa che la vitamina D aiuta il corpo ad attaccare e distruggere batteri, virus e infezioni, inclusi il comune raffreddore e l’influenza. In uno studio, i bambini a cui sono state somministrate 1.200 unità internazionali di vitamina D al giorno per 4 mesi durante l’inverno hanno avuto un rischio ridotto di ammalarsi di influenza di oltre il 40%.

Può ridurre il rischio di diabete

La vitamina D può aiutare a ridurre il rischio di insulino-resistenza migliorando la sensibilità dell’organismo all’insulina (l’ormone responsabile della regolazione dei livelli di zucchero nel sangue). Uno studio ha scoperto che le persone con bassi livelli di vitamina D hanno maggiori probabilità di sviluppare diabete di tipo 2, pre-diabete o sindrome metabolica, indipendentemente dal loro peso.

Tuttavia, sia nei partecipanti obesi che in quelli magri, è stato riscontrato che quelli con un disturbo metabolico avevano livelli più bassi di vitamina D e quelli senza disturbi metabolici avevano livelli più alti di vitamina D. Questi risultati hanno indicato che “la vitamina D è associata più strettamente al metabolismo del glucosio rispetto a obesità.”

Hosting wordpress a 1€ Hualma